Caccia  monoposto da intercettazione in servizio nella Regia Aeronautica e dopo l' 8 settembre 1943 nell' A.N.R

 

Progettato dall'ing. Giuseppe Gabrielli, fu considerato il miglior caccia dell'asse. Montava il motore DB 605 da 1475 Hp costruito dalla Fiat su licenza Daimler Benz, sviluppava una velocitÓ 620 Km/h, un'autonomia di 1650 Km ed una tangenza di 12.700 metri

 

Era armato  con 2 o 4 mitragliatrici Breda-Safat da 12,7 mm con 300 colpi per arma e da 1 o 3 cannoni Mauser MG 151/20 da 20 mm con 200 colpi per arma. ( un cannone sparava attraverso il mozzo dell'elica). 

Ne furono prodotti  105 esemplari presso gli stabilimenti di Torino

 

 

 

 

The Fiat G 55 "Centauro" was a single seat fighter used by Regia Aeronautica and the A.N.R. after 8 september 1943 It was designed and built in Turin by Fiat

The reconstruction of the aircraft exhibited has been made possible through the restoration and trasformation of some part of G 59 beloinging to the Italian Air Forces.

The following contributed to the realization of the project: 10 RMV of Lecce, Alenia Aerospace. GAVS of Turin, who completed the work with 10,000 hours.

The colour and insignia shown are those of  aircraft of the A.N.R. (Aviazione Nazionale Repubblicana) belonging to the "Montefusco Bonet" Squadron.

 

 

 

 

 

Venaria 1944

 

 

La ricostruzione Ŕ partita dal relitto di FIAT G 59  

All' operazione hanno partecipato: L'Aeronautica militare, con lo SMA 10░ RMV di Lecce, Alenia Aerospazio e il GAVS Torino che, con 10.000 ore lavoro, ne ha permesso il completamento.

A SX il velivolo originale ripreso sul campo di Venaria Reale nei pressi di Torino  nel 1944 e appartenente alla squadriglia "Montefusco Bonet" dell'aviazione nazionale repubblicana     (ANR)     

                                   

  A DX ll risultato finale  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

      Il velivolo Ŕ ora esposto presso il museo AMI di Vigna di Valle  ( Roma)